• 1

Mind the PAC

L'agricoltura biologica è una storia di successo nell'ambito della PAC ed è l’esempio migliore per stimolare una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. Questa pratica, producendo alimenti sani e di qualità è un'ottima occasione per sviluppare le aree rurali in ambito UE e rappresenta un punto di riferimento per la produzione sostenibile e rispettosa dell'ambiente. La campagna 2013 di AIAB ed IFOAM UE, chiamata “MIND THE PAC – Il biologico per un futuro sostenibile” mira a mettere in luce questo argomento in tutti i suoi aspetti, evidenziando come la PAC possa diventare un’opportunità in momenti di crisi economica.

La campagna, che coinvolge dieci Stati membri (Belgio, Portogallo, Italia, Grecia, Slovenia, Irlanda, Lituania, Germania, Olanda, Spagna) ha l’obiettivo di informare i cittadini sulla nuove politiche agricole comunitarie. Si servirà di uno strumento web ORCAP 2.0, del concorso fotografico PICAP e di importanti conferenze di spessore europeo. Lo strumento web ORCAP presenterà informazioni riguardanti la PAC e l'agricoltura biologica a livello europeo, tra cui articoli di esperti sul tema.Il sito prevede anche un database interattivo con dati statistici aggiornati e relazioni nazionali sull’attuale situazione dell’agricoltura biologica in ventisette Paesi dell’UE. PICAP invece è un concorso fotografico teso a sensibilizzare i giovani europei sull’impatto della PAC nel quotidiano. I ragazzi dovranno fornire una foto che evidenzi il legame tra la PAC e il ruolo degli agricoltori, la qualità, la produzione alimentare sostenibile e lo sviluppo rurale. Ci saranno, poi, eventi “city farm” - per permettere ai cittadini e agli agricoltori di entrare in diretto contatto e condividere le loro impressioni sulla nuova riforma - e quattro importanti conferenze (Irlanda, Lituania, Belgio ed Italia) che saranno anche l’occasione per discutere delle opportunità dei programmi di sviluppo rurale eco-sostenibili nei vari Stati membri.

Le attività italiane coordinate da AIAB prevedono, invece, video-interviste agli agricoltori biologici sulla vecchia e nuova riforma agricola europea e altre in cui saranno presenti i contributi dei contadini italiani ed europei, sottotitolati in inglese. E ancora, brochure e poster didattici illustrati per spiegare ai più giovani il ruolo della PAC e l’importanza di sostenere il biologico al suo interno.

 Durante la XIV edizione della Biodomenica, in molte piazze italiane saranno presenti stand informativi e workshop interattivi per illustrare la nuova riforma, mentre la conferenza conclusiva che si terrà in novembre a Perugia, servirà per discutere l’impatto della PAC nei piani di sviluppo regionali italiani ed avvicinare i giovani al lavoro in agricoltura biologica.